• Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icona
  • Grey Pinterest Icon

2018 © Confetti a Colazione. Lucia Boriosi |  Wedding &  Event Planner | Milano | Monza e Brianza | Toscana info@confettiacolazione.com   |  Tel: +39 3471924089  |   P.Iva 09021010963   |  Visual Identity:  Carmen Tortorella   |    Inspired by Beauty.

LA SCELTA DELLE FEDI NUZIALI

29.08.2016

Quello di agosto è un mese lungo e lento ma siamo ormai alla fine e io sento già quell'aria frizzantina che fa' venir voglia di fare! E voi? Avete ripreso il tram tram quotidiano? Se siete di nuovo alle prese con i preparativi del matrimonio l'argomento di questo  #confettispecialguest è uno dei più belli secondo me: la scelta delle fedi nuziali.

Spesso viene procrastinata o lasciata in secondo piano ma le fedi non sono solo "semplici anelli" e meritano la giusta attenzione. Per l'occasione ho invitato Luca, giovane artigiano di talento e fondatore di My Golden Age , a parlarne con noi. 

 

1) Due parole su di te e sul tuo lavoro:

 

Sono un artigiano che si è formato in bottega. Tra i ricordi della mia infanzia quelli che amo di più hanno come sfondo il laboratorio orafo di mio papà, che ha rappresentato una costante nelle diverse fasi della mia vita. Respirare l'atmosfera del laboratorio mi ha permesso di acquisire molto presto una buona manualità nelle diverse lavorazioni dei metalli preziosi, di imparare le tecniche artigiane al banchetto e di scoprire che il mondo dell'oreficeria è talmente vasto da volerne conoscere sempre di più. Per questo motivo nel 2005 ho lasciato temporaneamente Genova e mi sono trasferito a Firenze, dove mi sono dedicato all'incassatura delle pietre e allo studio della gemmologia, presso l'Accademia “Le Arti Orafe”. Quello che doveva essere un "semplice" percorso studi si è trasformato in una incredibile esperienza di vita e il contatto con studenti provenienti da tutto il mondo mi ha aiutato ad affinare uno stile fatto di contaminazioni, re –interpretazione delle lavorazioni del passato, ricerca dell'essenziale e pulizia delle forme.

Nasce così My Golden Age.

Realizzare nel 2012 la fede per il mio matrimonio mi ha entusiasmato a tal punto da voler creare una collezione ad hoc, pensando a tutti gli sposi che grazie a My Golden Age avrebbero potuto indossare un anello unico e in linea con il proprio gusto, senza rinunciare alla bellezza delle forme semplici e pulite. Da allora la collezione wedding rings è al centro della mia produzione e cresce di anno in anno per soddisfare tutte le richieste di personalizzazione.

 

 Foto: Margherita Calati

 

2) E’ un “semplice” anello ma ci sono tantissime alternative: come orientarsi nella scelta del modello giusto?

 

In base alla mia esperienza, molte coppie lasciano la scelta degli anelli come ultimo tassello della lista dei preparativi, dando per scontato che la fede sia quella classica, lucida e bombata. Con una certa avversità nell’immaginarsi con quel tipo di anello al dito - che li renderà molto più simili ai propri genitori di quanto vorrebbero – si recano a prendere le misure e, nel provarle, si guardano l’un l’altro tra l’ironico e il rassegnato… Sullo sguardo perso di “lui” potrei scrivere dei trattati!  

Ovviamente non è così per tutte le coppie, ma nel caso vi ritrovaste (anche solo in parte) in questa descrizione, vi voglio rassicurare su una cosa: l’anello più adatto alle vostre aspettative e al vostro stile esiste. E, se non esiste, si può creare. L’importante è inserire la scelta degli anelli in una posizione più alta della lista, in modo da avere il tempo per la ricerca, la scelta, la realizzazione e le eventuali modifiche, senza arrivare eccessivamente sotto data.

Per tutti coloro, invece, che si trovano nella situazione opposta e non sanno scegliere tra le tante proposte in commercio, consiglio di lasciarsi guidare dal proprio gusto e, nel caso non ci si trovi d’accordo, è sempre possibile realizzare due modelli differenti, accumunati da un dettaglio di coppia o più semplicemente da un’incisione interna personalizzata. La fede è un anello che si porterà per tutta la vita e deve essere quello giusto… per i compromessi e le rinunce c’è sempre tempo ;)

 

Foto: My Golden Age 

 

3) Come nasce la progettazione di una fede nuziale?

 

Per molti miei colleghi la prima fase della progettazione è rappresentata dal disegno dell’anello su carta o render. Io, un po’ per abitudine un po’ per mancanza di doti grafiche, quando progetto nuovi anelli per la collezione tendo a idearli al di fuori del “contesto di lavoro”: ogni forma, trama o disegno, specialmente in natura, può essere di grande ispirazione per dare vita a nuovi modelli di fedi.

Il secondo step è rappresentato dalla prova su metallo: considero la componente materica di un anello di pari importanza rispetto alle sue doti estetiche e mi piace ragionare davanti ad un esempio reale per testarne la resa nelle diverse lavorazioni.

Riportando un esempio concreto, nell’ambito delle fedi meno convenzionali, ho ideato e realizzato un anello nuziale partendo da una piccola foglia di rosa. Dopo aver creato lo stampo, ogni venatura originale è rimasta impressa nell’oro, dando vita ad una fede unica e fortemente simbolica per la sposa.

 

 Foto: Margherita Calati

 

4) Oltre il metallo c’è di più: le personalizzazioni!

 

Esistono moltissimi modi per rendere personali gli anelli che vi accompagneranno nella vostra vita insieme:

Alcune coppie mi portano il disegno degli anelli che vorrebbero realizzare e assieme si valuta la fattibilità e la resa finale. Se la tipologia di anello lo richiede, il modello viene prima realizzato in cera e si ha la possibilità di vedere le fedi in una fase intermedia. Più frequentemente, studio le proporzioni e progetto gli anelli a banchetto, realizzandoli direttamente su metallo.

Ma, nella maggioranza dei casi, le personalizzazioni partono da modelli già esistenti e si cerca il modo migliore per rendere l’anello il più adatto possibile alla mano che lo indosserà. Si sceglie assieme la forma migliore e lo spessore, si può variare il colore dell’oro, aggiungere pietre esternamente o internamente, inserire dettagli divisi a metà tra i due anelli, mantenere lo stesso stile variando la tipologia di lavorazione, aggiungere frasi e parole con un forte significato simbolico per la coppia, in modo da rendere anche gli anelli più tradizionali unici e personali. 

 

Foto: My Golden Age 

 

 

5) C’è spazio anche per le pietre preziose?

 

Le pietre preziose hanno un innegabile fascino e sanno illuminare e rendere unico qualsiasi anello. Proprio per questo motivo non è inusuale trovare fedi con brillanti (o altre pietre) incastonati, anche nella fede maschile.

Ad esempio, molte spose amano abbinare la stessa pietra del loro anello di fidanzamento alla fede, oppure chiedono di inserire internamente agli anelli una piccola pietra come simbolo intimo e privato della coppia.

L’unico consiglio che mi sento di dare in merito alle pietre nelle fedi è quello di non esagerare e di evitare, ad esempio, le soluzioni a contorno perché, trattandosi di anelli indossati quotidianamente, sono sottoposti a forte stress e le pietre potrebbero con alta probabilità non reggere a lungo.

 

 Foto: Ludovica e Valerio Photographers

 

6) I tuoi prodotti possono essere acquistati anche online come molti altri. Ma è sicuro comprare una fede sul web?

 

Anche in Italia il numero di acquisti on line è in crescita e il mondo dei preziosi non fa eccezione. Gran parte della mia attività si svolge tramite shop on line, sia in Italia che all’esterno. La rete ha permesso a numerosissimi artigiani come me di diffondere il proprio lavoro nel mondo, fornendo strumenti incredibili che garantiscono la sicurezza e la tutela del venditore e soprattutto dell’acquirente.

Se qualche coppia fosse interessata ad acquistare gli anelli on line, io non posso che incoraggiare questa iniziativa, ma, ovviamente, consiglio di prestare molta attenzione ad alcuni aspetti fondamentali. Primo fra tutti l’affidabilità e la serietà del venditore, in modo da evitare spiacevoli inconvenienti una volta ricevuti gli anelli, non mi riferisco solo a fregature in merito alla qualità dell’oggetto, ma anche alla possibilità di ricevere un servizio all’altezza delle aspettative. Proprio per questo motivo è importantissimo leggere attentamente le policy del venditore e informarsi riguardo a tempistiche, spedizione, regole in merito a resi e modifiche.

Esistono poi dei piccoli accorgimenti, che non differiscono da quelli utilizzati per le altre tipologie di acquisti on line: leggere i feedback degli altri acquirenti, contattare via email o telefonicamente il venditore prima dell’acquisto per rendersi conto della sua disponibilità e serietà, accertarsi della qualità dei materiali utilizzati, molto spesso, infatti, si parla di anelli in oro, ma non si fa riferimento alla caratura. Infine, trattandosi di oggetti di valore, un’ ulteriore garanzia è rappresentata dall’ esistenza di un luogo fisico, un laboratorio/negozio, da potere raggiungere in caso di necessità.

 

 Foto: Ludovica e Valerio Photographers

 

7) Perché le fedi sono così importanti

 

Negli anni il matrimonio ha subito innumerevoli cambiamenti ed evoluzioni, rendendo l’unione civile, o il rito religioso, un grande giorno di festa per sposi, amici e parenti, organizzato in ogni piccolo dettaglio. È sufficiente sfogliare le foto dei propri genitori, o ancora più indietro, dei propri nonni, per rendersi conto delle differenze… Solo un aspetto accomuna le diverse generazioni. Un piccolissimo e prezioso gesto simbolico. Lo scambio degli anelli.

Le fedi sono il vero simbolo del matrimonio. In latino “fides”, fedeltà. Due cerchi simbolo di unione, perfezione, armonia e infinto, perché le fedi sono simbolo del nostro amore, per sempre. Non credo esista qualche cosa di più emozionante e romantico. È anche per questo motivo che molti sposi non rinunciano a farle realizzare a mano aggiungendo a questi preziosi valori quello dell’unicità.

 

Foto: My Golden Age 

 

Direi quindi che non c'è tempo da perdere, là fuori la fede giusta per voi sta aspettando! ;)

 

Vuoi scoprire di più su My Golden Age? Ecco il link al loro sito: http://mygoldenage-lab.blogspot.it/

E al loro shop su Etsy: https://www.etsy.com/shop/MyGoldenAge

 

Noi ci vediamo a Settembre per...ballare! Si parlerà di musica infatti e se vuoi sapere quando sarà pubblicato l'articolo puoi iscriverti alla newsletter

 

Vuoi leggere il post del mese scorso dove il tema era la Wedding Cake? Lo trovi qui

 

Buon rientro!

Lucia

 

 

 

 

Please reload